Come si svolge una Psicoterapia

 

Spesso le persone sono curiose di sapere come si svolge una Psicoterapia e quale tipo di strategia lo psicologo utilizza nella sua pratica quotidiana.  Vediamo in dettaglio come si svolge una Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale:

 

 

 

La Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale prevede una prima fase di conoscenza dei problemi del cliente e alla costruzione della relazione terapeutica. Questa prima fase, chiamata “assessment”, viene condotta utilizzando il colloquio clinico ed è volta alla valutazione dello stato emotivo del cliente, alla ricostruzione delle esperienze importanti e salienti della sua vita e alla chiara definizione dei suoi problemi attuali e dei suoi obiettivi.

 

Al termine di questa prima fase si può formulare una diagnosi e si possono concordare insieme al paziente gli obiettivi della terapia ed è inoltre possibile scegliere il tipo di strategia terapeutica più adatta al problema della persona (terapia cognitivo comportamentale – Emdr o entrambe).

 

Periodicamente si valutano i progressi in modo da controllare se gli scopi sono stati raggiunti.
E' un tipo di terapia che mira ad attivare tutte le risorse del paziente stesso e a suggerire valide strategie che possano essere utili a fronteggiare il problema, il tutto senza però tralasciare gli aspetti più "generali" della persona.

 

Le sedute si svolgono all’interno di uno studio. Il terapeuta e il paziente sono seduti faccia a faccia, ma la loro posizione può eventualmente variare nel caso in cui vengano utilizzate determinate tecniche (rilassamento, role-playing, EMDR, ecc.).

 

Le sedute durano circa un’ora. La durata della terapia varia a seconda del caso. La cadenza delle sedute è settimanale, ma con il miglioramento del paziente si passa a una frequenza bimensile, fino a una volta al mese e ai follow-up (controlli a distanza di 3, 6, 9 mesi).